Chi e Perché

Home Page Chi e Dove Dove e Come Archivio Contatti e Link Attività 2016 Blog

 

Questa porzione di Mondo

Alcune aree dell'Appennino Parmense si stanno lentamente popolando di "forestieri".

 

Molti ad esempio i milanesi, in cerca di un appoggio fuori dalla città. Alcuni hanno acquistato delle vecchie case, le hanno ristrutturate, e vengono a passarci qualche giorno, nei fine settimana o durante le ferie.

Il nostro obbiettivo è diverso. Non vogliamo diventare un semplice rifugio per stare un po' lontano dalla caoticità metropolitana, perché cerchiamo di restituire a questo minuscola porzione di territorio una parte almeno della sua capacità di far incontrare le persone.


 

L'idea

E' un po' che ci stiamo lavorando.

 

Abbiamo pensato di trasformare questo vecchio edificio, a suo tempo locanda e negozio della piccola frazione, al fine di adibirla a centro per le vacanze dove gli stessi ospiti provvedono alla maggior parte delle mansioni necessarie per il suo funzionamento e per l'organizzazione delle attività culturali, sociali, turistiche e ricreative.
Il modello che ci ha ispirato è la casa vacanze di Salecina,  nel cantone svizzero dei Grigioni; un posto davvero speciale. Chi lo ha già conosciuto sa cosa intendiamo; agli altri possiamo solo consigliare di passarci qualche tempo.
L'idea  è semplice: coinvolgere le persone che fruiscono della struttura nella sua gestione. Qui non si trovano cuochi provetti, gentili cameriere e ineluttabili animatori che si prendono cura degli ospiti e organizzano le loro vacanze, ma semplicemente una struttura "aperta", dove ciascuno potrà mettere in comune con gli altri ospiti (conosciuti o meno) le proprie capacità, il proprio tempo, la propria disponibilità, e organizzare con gli altri quelle attività che ritiene di condividere.


 

L'ostello

Noi lo chiamiamo così perché evochi l'idea di un'ospitalità piuttosto informale.

 

Tecnicamente si tratta di una Casa per Ferie, vale a dire è "una struttura ricettiva attrezzata per il soggiorno temporaneo di persone, gestita da un'associazione senza fini di lucro, per il perseguimento di finalità sociali, culturali o assistenziali."
Questa ci è parsa la forma organizzativa migliore per concretizzare il desiderio di vivere in un'atmosfera più umana: meno competitiva, meno vincolata ai capricci del mercato e alla ricerca di profitti, più disposta ad accogliere e ad ascoltare quanto emerge dalle persone non appena si placa un po' l'assordante rumore della vita di ogni giorno.


 

L'associazione

Possono accedere all'ostello i soci dell'associazione.

 

La conduzione "generale" dell'Ostello, gli approvvigionamenti di base e l'organizzazione di eventi particolari sono curati dallo staff.

La preparazione dei pasti, il riordino della cucina, la pulizia delle camere e, per chi vuole, l'animazione, sono effettuati dagli ospiti, sempre con il supporto dello staff.

A ciascun ospite viene chiesto di mettersi in gioco rendendosi disponibile, per quanto si sente o è in grado, per collaborare alla buona riuscita del soggiorno presso la Casa: chi conosce la ricetta giusta potrà cucinare, chi sa raccontare storie intratterrà gli altri davanti al camino, chi ci sa fare con i bambini giocherà con loro, chi sa tenere in mano una scopa metterà in ordine, chi sa inventarsi qualcosa lo potrà fare.

Lo scopo è quello di incontrarsi e far incontrare le persone, perché la conoscenza è la base della comprensione e della tolleranza.

Senza intenzione, quasi solo per aver lavorato insieme, ci si conoscerà meglio. Alla fine della giornata, al momento di coricarsi, forse avremo dei nuovi amici a scaldarci il cuore e a popolare i nostri sogni. 

 

Home Page Chi e Dove Dove e Come Archivio Contatti e Link Attività 2016 Blog

aggiornato il 05-03-15 by benvenidos